NEWS e aggiornamenti

Tutto quello che ti serve per il tuo lavoro

Autoimprenditorialità

L’Autoimprenditorialità (Decreto legislativo 185/2000, Titolo I) è l’incentivo per i giovani e le donne che vogliono avviare un'attività imprenditoriale. Le agevolazioni, recentemente rinnovate, mirano a sostenere in tutta Italia la nascita e lo sviluppo di imprese competitive a prevalente partecipazione giovanile o femminile. Incentivi Gli incentivi sono rivolti alle imprese in forma societaria: •composte per oltre il 50% dei soci e delle quote da donne o da giovani fino a 35 anni di età •costituite da massimo 12 mesi al momento della presentazione della domanda •che hanno un programma di investimento fino a 1,5 milioni di euro Settori I progetti imprenditoriali possono riguardare la produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato e della trasformazione dei prodotti agricoli o di servizi in tutti i settori, compresi il commercio e il turismo. Particolare rilevanza è riconosciuta alle attività di innovazione sociale e a quelle riconducibili alla filiera turistico-culturale, alle iniziative che valorizzano il patrimonio culturale e ambientale o potenziano i servizi per la ricettività. Agevolazioni Gli incentivi, concessi nell’ambito del regolamento de minimis, prevedono un mutuo agevolato a tasso zero della durata massima di 8 anni e di importo massimo pari al 75% delle spese ammissibili. Alle imprese beneficiarie è richiesta la copertura finanziaria della restante parte del programma di investimento, che dovrà essere realizzato entro 24 mesi dalla firma del contratto di finanziamento.

Condividi su Facebook